menu

05/04/13

La frode dell'oro e gli inganni degli alieni oppressori


In questo "6º video Alcyon Pleiadi", dopo aver conosciuto "le diverse cospirazioni" ed i piani occulti realizzati dagli "oscuri dominatori del NWO", continuiamo con questa interessante ricerca di dati sicuri che "riguarda tutti noi" direttamente. Molti studiosi di "scienze politiche e geopolitica" hanno potuto corroborare che i membri del "Nuovo Ordine Mondiale NWO" sono stati i creatori, per la loro personale convenienza, "dell'incostituzionale Riserva d'Oro" (FED).

Parliamo di una "Banca Nazionale privata" che, insieme ad altre "Banche Internazionali" delle "venti principali famiglie di magnati" appartenenti agli "Illuminati-Bilderberg e ad altri Ordini Segreti", sono quelle che "con insaziabile avidità" si impadronirono e controllarono tutti "i depositi d'Oro del mondo".

In questo modo "le Riserve d'Oro" che ogni Paese "ha sempre avuto" diminuirono fino a rimanere "totalmente vuote". Per quanto dichiarino che i "Gold-Holdings" (depositi di oro) sono conservati in modo sicuro, sarà proprio così o "non ci sarà più oro conservato nei solidi depositi"?

Addirittura recenti studi di "specialisti in finanza ed economia" hanno scoperto che l'Oro di molti Paesi "non esiste più" e, di fronte all'enorme sorpresa di tutti, è stato sostituito con "Tungsteno placcato in Oro".

Quest'enorme "frode mondiale dell'oro" è così "meschinamente sporca" che potrebbe comportare gravi conseguenze sia per "l'Élite Internazionale" di  cui fanno parte "i Bilderberg, gli Illuminati, il  Majestic 12, il Club Bohemia, il Club di Roma" e molte altre "Oscure Società Segrete".

Il NWO, oltre ad "impoverire la popolazione" e causare terribili "crisi economiche", ha anche un altro obiettivo che fa parte della "crudele agenda" dei "Signori Occulti", è quello che accadde con il grave attentato "delle Torri Gemelle del Centro Finanziario" di New York e degli Stati Uniti, l'11 settembre del 2001. Se approfondiamo questo segreto-mistero. verificheremmo che come "punto centrale" dello spaventoso disastro è presente ancora una volta il famoso "numero 11".